“Cosa unisce le persone?
Gli eserciti? L’oro? Le bandiere?
Le storie.
Non c’è niente al mondo di più potente di una buona storia.”

Speriamo ci perdoniate se la citazione non è elevata come quelle che si leggono sui migliori post di Instagram. Abbiamo preso in prestito le parole di Tyrion Lannister perché a noi piacciono le belle storie. L’Atleta vuole raccontarvi delle belle storie di sport, di atleti, di vittorie e di sconfitte. Il mondo ha sempre bisogno di buone storie da raccontare: ne abbiamo bisogno sui social e, perché no, anche nelle semplici conversazioni al bar.

Andiamo in giro per l’Italia e condividiamo con voi le esperienze dei nostri atleti, quelli che vivono della loro passione e di poco, poco altro. Vogliamo conoscere e raccontare le loro vite di atleti, andare oltre i risultati sportivi: è lì che si nascondono le storie migliori, le più forti e le più divertenti.
Cerchiamo di parlare di sport con gli occhi del lettore di oggi. Il mondo cambia e così lo sport: abbiamo lo sguardo sempre rivolto ai nuovi sport, alle tecnologie, ai vecchi sport che si evolvono e infiammano i cuori di generazioni diverse.

L’Atleta non ha colori se non quelli dei cinque cerchi olimpici e risponde ai principi espressi nella Carta Olimpica.

“La pratica dello sport è un diritto umano. Ogni individuo deve avere la possibilità di praticare sport, senza discriminazione di qualsiasi tipo e nel rispetto dello spirito olimpico, che richiede comprensione reciproca con spirito di fratellanza, solidarietà e lealtà.”

Foundamental Principles of Olympism art 4 della Carta Olimpica.

Per maggiori informazioni su l’Atleta info@atletanews.sport

Se volete segnalarci le vostre storie redazione@atletanews.sport